Laboratori 2016_2017

penelopina-fileminimizerLaboratorio di Maglia e Uncinetto

Insieme a Penelopina per imparare gli elementi base del lavoro a maglia, passare qualche ora insieme e realizzare un oggetto con questa antica tecnica. Il corso ha una prima fase dove imparare gli elementi base della tecnica scelta ( uncinetto o ferri) ed una seconda fase  dove sarà  possibile realizzare un progetto scelto con l’assistenza dell’insegnante. Il laboratorio chiede una piccolissima contribuzione mensile e con l’iscrizione fornirò il materiale per la prima fase (un uncinetto o i ferri ed un gomitolo di lana). Il materiale fornito dall’insegnante servirà per la prima fase, poi per la realizzazione del progetto potrà essere acquistato in proprio o scegliere dal materiale dell’insegnante ad un prezzo simbolico.
Il corso è tenuto da Pina.
Info: 347 855 72 78deangelis.giuseppina@libero.it

Corso di Chitarra

Lezioni di Chitarra per tutte le età, sia principianti che avanzati.corso-chitarra
Metodo pratico e diretto, accompagnato da esempi e ascolti musicali.
Lezioni Individuali: martedì e giovedì mattina
Insegnante Fabio Falaguasta, diplomato al Conservatorio di Rovigo
Info: 320 954 85 23

 

Laboratorio di Canto Corale POP

canto-corale-fileminimizerIl LABORATORIO CORALE si rivolge a tutti gli amanti del canto senza limiti d’età.
Gli incontri sono a cadenza settimanale ognuno della durata di 90 minuti, sono suddivisi per fascia d’età, con un minimo di 4 partecipanti.
Il repertorio eterogeneo viene scelto insieme ai partecipanti e varia dai cartoni animati al musical, dal vintage anni 50-60 al pop più moderno.
Attraverso esercizi di ginnastica respiratoria e vocalizzi ci sintonizziamo sulla stessa onda musicale preferita.
Il corso è tenuto da Eliana Lopiano
Contattateci per una prova gratuita. Info: 338 954 91 43

Laboratorio di Organetto

Parente Organetto

Il lunedì, ore 14.0022.00
Il corso è aperto a tutte le età.
Il repertorio spazia fra le tradizioni e le innovazioni, nella continua ricerca dei contenuti delle culture popolari. 3 lezioni individuali al mese di 45 minuti più 3 lezioni collettive al mesedi 1 ora ciascuna
Il corso è tenuto da Alessandro Parente in collaborazione con Laerte Scotti.
Info: 333 767 69 34

 

Il Magico Laboratorio Teatrale per bambini dai 5 ai 10 anni

Il Magico TeatraleIl martedì dalle ore 17.00 – 18.30
Il Teatro è il luogo dell’immaginazione e della fantasia: magico è un coniglio che esce da un cappello, la bacchetta di una fata ma anche… la nostra FANTASIA, capace di vedere nelle pareti di una stanza le mura di un castello.
La fantasia è gioco e un gioco divertente sarà il corso per i bambini che vi prenderanno parte. Ma un gioco è più divertente se strutturato con regole flessibili ma chiare e soprattutto se è realizzato in un gruppo armonioso. Si lavorerà quindi sul senso del gruppo e su come creare insieme e in armonia, senza però perdere la propria individualità e specificità.
Il Laboratorio è condotto da Eva Gaudenzi e Beatrice Presen
Info: 338 437 81 26

Corso di Yoga classico

YogaIl martedì, ore 19.0020.30
Molto spesso noi uomini moderni ci troviamo a vivere nello stress, costretti da ritmi del tutto innaturali.
Tutto questo si traduce in problemi per il nostro corpo e la nostra mente.
Infatti molti disturbi hanno un chiara origine psicosomatica (mal di schiena, problemi alla cervicale, cattivo funzionamento dello stomaco e dell’intestino, disturbi del sonno, ansia ecc…) Per tutto ciò lo yoga può costituire un valido aiuto che porterà gradualmente chi lo pratica a superare il disagio e a vivere un’esistenza migliore.
Primo incontro gratuito.
Il corso è tenuto da Valeria Primerano.
Info: 334 170 29 83v.primerano@hotmail.com

Corso di Danza Popolare

pizzicaIl mercoledì, ore 20.3022.00
Viaggio nel mondo delle tradizioni popolari italiane.
Dalle suggestioni della pizzica al cupo ed ipnotico battere della tammorra che accompagna le tammurriate dell’area vesuviana. Dal saltarello di Amatrice, alla spallata abruzzese. Dalla tarantella processionale di Montemarano a quella calabrese. Dai balli occitani a quelli sardi.
Inoltre incursioni nella danza contemporanea troveranno punti di contatto tra la tradizione e la libera espressione corporea. Verrà approfondita anche la parte musicale con notizie riguardanti gli strumenti che accompagnano le danze.
Primo incontro gratuito.
Il corso è tenuto da Daniela Evangelista.
Info: 340 09 20 116danielaevangelista1@gmail.com

Laboratorio di Danza del Ventre

imagesLa danza orientale egiziana, conosciuta come danza del ventre, è una disciplina artistica che armonizza corpo e mente della donna, anche grazie ai ritmi benefici e distensivi della sua musica. Questa danza è adatta ad ogni donna e in tutte le sue espressioni stilistiche, dallo stile classico al folklore, aiuta ad acquisire una maggiore fiducia in se stesse ed accresce la consapevolezza della propria femminilità. Stimola la creatività, dona emozioni positive e sentimenti salutari come serenità e gioia mentre agisce a livello corporeo tonificando e aumentando flessibilità ed agilità.
Il corso è tenuto da Ilaria Morici, Primo incontro gratuito
Info: 339 549 71 23ila.m@iname.com

“L’Aperossa Romana” – il cinema su tre ruote

L’Aperossa riparte. Grazie ad un progetto sostenuto dalla Siae e dalla Regione Lazio, la nostra Ape riprende il suo viaggio che prevederà 6 tappe romane.

14211968_1758439634394750_6433126095616927759_nDopo le esperienze dell’Estate Romana 2014, ed altre piccole uscite in giro per l’Italia, ora l’Ape arriva in periferia. Ostiense, Magliana, Pietralata, San Basilio, Tufello, Cinecittà. Le iniziative saranno accompagnate da visite guidate partecipate, musica e letture. Si raccoglieranno le interviste e i materiali audiovisivi privati dei cittadini che raccontano pezzi di storia del proprio quartiere, e i materiali, montati e proiettati in prima assoluta a livello nazionale insieme ad alcuni film inediti.

L’Aperossa Romana aprirà il suo viaggio sabato 10 settembre, nella splendida cornice del cortile antistante il Museo della Centrale Montemartini.

Domenica 18 – TUFELLO — Piazza degli Euganei

18.00 Visita guidata per il quartiere – Il Tufello e la rinascita della periferia romana
19.30 Intermezzo musicale con Titubanda
20.30 Il [mio] Tufello (2016, 30′) di Paolo Di Nicola
21.00 Dal Tufello a Prato Rotondo a cura di Marina Basile (lettura)
21.15 Il paradiso non ha confini (2015, 36′) di Paolo Di Nicola
22.00 Via Volontè n. 9 (2009, 54’) di Lorenzo Scurati

La Notte della Taranta 2016

Concerto Melpignano 2016



“La Notte della Taranta” è il più grande festival d’Italia e una delle più significative manifestazioni sulla cultura popolare in Europa. Si svolge in Salento ed è dedicato nello specifico alla riscoperta e alla valorizzazione della musica tradizionale salentina e alla sua fusione con altri linguaggi musicali, dalla world music al rock, dal jazz alla musica sinfonica.
Nato nel 1998 su iniziativa dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina e dell’Istituto “Diego Carpitella”, in quindici anni il festival si è reso protagonista di una crescita straordinaria per dimensioni, affluenza e prestigio culturale. La formula del festival, che culmina nel Concertone finale di Melpignano (LE) capace di coinvolgere da solo ormai circa centocinquantamila spettatori, si caratterizza in maniera del tutto originale ed innovativa per la presenza di un Maestro Concertatore, Carmen Consoli (2016), invitato a reinterpretare i “classici” della tradizione musicale locale avvalendosi di un gruppo di circa trenta tra i migliori musicisti di riproposta del Salento, assieme ad ospiti eccezionali della scena nazionale e internazionale.
L’edizione 2016 del Concertone di Melpignano è dedicata a Rina Durante, scrittrice e intellettuale salentina che con la sua opera di ricerca e divulgazione ha permesso di valorizzare la cultura popolare del Salento.
Sito Ufficiale:  http://www.lanottedellataranta.it/it/

 

Il diritto d’asilo e la sua applicazione

Segnaliamo dal sito pushandback.com : “Esperimento Grecia. Il diritto d’asilo e la sua applicazione dopo l’accordo (dichiarazione) UE – Turchia del 18 marzo 2016″

05-athens-june-2016-piraeus-camp2Vi invitiamo a leggere questo report sul diritto d’asilo e la sua applicazione in grecia dopo l’accordo (dichiarazione) ue – turchia del 18 marzo 2016. il report è stato prodotto dall’A.S.G.I (Associazione per gli Studi Giuridici sull’immigrazione)con l’obiettivo di realizzare un’osservazione giuridica di quanto sta accadendo in questo paese. il ccp è stato cornice di un evento musicale il 22 giugno scorso,una serata molto partecipata, dove, attraverso le parole e il suono abbiamo voluto puntare un faro sulla questione dei migranti,un tema sempre attuale e che ci riguarda tutti.

Tra il 15 e il 19 giugno 2016, un gruppo di quaranta persone (avvocati, operatori legali e mediatori) coordinate da A.S.G.I., si è recato in sei differenti zone della Grecia, con l’obiettivo di realizzare un’osservazione giuridica di quanto sta accadendo in questo paese a seguito della Dichiarazione (di seguito Accordo) fra i capi di Stato e di Governo dell’Unione Europea e della Turchia , conosciuto come “EU-Turkey statement”, del 17 e 18 marzo 2016. Clicca per leggere il rapporto completo

In una della più importante radio degli Stati Uniti NPR Music la National Public Radio. La rubrica Tiny Desk Concerts è un programma di culto che ha ospitato negli ultimi mesi Pixies, John Legend, Cat Stevens, Paul Weller, Susan Vega e il meglio del jazz made in USA (Gary Burton, Bill Frisell, Vijay Iyer, Esperanza Spalding) Un piccolo spazio per una grande musica. Ascolta altri brani

19 luglio 1943, Il Bombardamento di San Lorenzo

190luglio 1943 S LorenzoOggi il 73° anniversario del bombardamento, che colpì il quartiere popolare di san Lorenzo. Nella foto Via dello Scalo di San Lorenzo, molto diverso da quello di oggi. Tra le bombe alleate, il Ranocchiaro all’angolo e le sassate a re Vittorio Emanuele III, il ritratto di un quartiere trasformato, ma che continua a resistere. leggi tutto

Andare a scuola ad Hebron, Palestina


Il diritto all’infanzia è sancito dal diritto al gioco e all’istruzione. Entrambi a Hebron sono una chimera, nessuno è risparmiato dalle punizioni collettive dell’esercito di occupazione israeliano, le prime vittime sono i bambini. Arrivare a scuola è fonte di traumi fisici e psicologici indicibili per i piccoli palestinesi che vivono una dimensione malata.
Ogni bambino dovrebbe avere il diritto di andare a scuola e di andarci in maniera sicura, ma in alcune parti del mondo l’andare a scuola vuol dire rischiare la vita. Succede ad Hebron, in Palestina dove i bambini e le bambine devono scappare dalle granate e dalle violenze dell’esercito di occupazione. Tutto questo avviene nel silenzio della comunità internazionale, nel silenzio dei media ufficiali, nel silenzio di molta gente che preferirebbe non vedere. Rompere il silenzio è il primo passo per tentare di mettere fine a tutto questo.

Concerto dei La Mano sul Fuoco

mano-sul-fuoco-02 (FILEminimizer)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La fine dello spettacolo sarà accompagnato dal tradizionale piatto di pasta e vino.
Ingresso a contributo € 7 per i soci. Tessera annua Associativa €1